Chi Siamo

MISSION

“Alleggerire il peso dell’ictus dalle spalle della persona”

Questa missione per noi è lo spirito che guida ogni nostra singola azione

VISION

“Portare la Riabilitazione Neurocognitiva in casa di ogni paziente che abbia bisogno di recuperare da un ictus”

Crediamo che ogni persona in seguito ad un ictus abbia il diritto di poter ricevere un trattamento di alto livello senza limitazioni dettate da vincoli economici e temporali e che possa accedere ad una riabilitazione di tipo neurocognitivo oltre che esclusivamente muscolare. Stroke Therapy Revolution nasce per permettere al paziente insieme ai suoi familiari e ai professionisti che lo hanno in cura di creare un progetto di Riabilitazione Neurocognitiva grazie ai percorsi di consulenze e di assistenza erogati a distanza.  

IL TEAM ITALIA

Stroke Therapy Revolution è un’organizzazione internazionale che segue pazienti in tutto il mondo, di seguito una breve presentazione del Team che segue i pazienti di lingua italiana. 

Valerio
Sarmati

Fisioterapista specializzato in riabilitazione neurocognitiva post ictus è responsabile del piano riabilitativo dei pazienti iscritti al programma di riabilitazione.

Cristina
Sarmati

Responsabile dell’attenzione al paziente, gestisce tutta la vita amministrativa del paziente e facilità la fruizione di tutti i servizi offerti da Stroke Therapy Revolution.

Alessandro
Morciano

Dott. in scienze motorie responsabile dell’analisi cinematica del movimento, della pianificazione e organizzazione di classi e laboratori  del programma ResilientS.

Michela
Carli

Counselor di Stroke Therapy Revolution dirige i laboratori di “Raccontarsela”, “Narrative Therapy” e “Art Therapy” oltre alle sedute individuali incluse nel programma di riabilitazione ResilientS.

Stroke Therapy Revolution Ltd

Stroke Therapy Revolution Ltd è un’impresa maltese che nasce nel 2014, è diretta dal Dott. Valerio Sarmati. La sede è in Saint Mary Street Promenade court 13 1/C MFN1341 Malta P.Iva MT21743135. Visita la scheda di Google dell’azienda.

Dal 2020 il mondo è ormai abituato ad aziende che operano in smartworking a causa della pandemia, ma Stroke Therapy Revolution già dal 2014, anno della sua fondazione, ha fin da subito adottato il modello di remote working, infatti ciascun professionista lavora da casa propria senza dover recarsi ogni giorno presso la sede fisica. 

Nonostante ci siano alcuni momenti di incontro in Italia, per corsi di formazione, visite e congressi, la totalità delle attività di Stroke Therapy Revolution si svolge Online, per questo fin da subito Valerio Sarmati ha organizzato l’azienda senza dover necessariamente dover dipendere da un ufficio o una sede operativa. Continua la lettura nella pagina “Dove Siamo”

“Quando abbiamo iniziato nel 2014 non se ne vedevano molte di aziende 100% “remote work”, ma rispecchiava il nostro mettere in discussione i modelli convenzionali e il desiderio di ripensare le cose in modo innovativo senza dare niente per scontato. Oggi moltissime aziende sono passate ad una modalità long-term remote work e credo che sia un modello efficiente e sostenibile di fare impresa da tanti punti di vista.” 

La storia

Tutto ha inizio nel 2004 quando Valerio Sarmati vinse una borsa di studio presso la clinica di riabilitazione diretta dal Prof. Carlo Perfetti, medico italiano padre della teoria neurocognitiva della riabilitazione. In quel periodo Sarmati aveva in cura Michele un giovane paziente che in seguito a diversi mesi di riabilitazione ottenne un considerevole recupero, ma che al momento della sua dimissione non avrebbe potuto contare con un professionista che nel suo paese di residenza lo aiutasse a dare continuità al progetto riabilitativo. Durante una ricerca febbrile di un fisioterapista specializzato venne deciso di addestrare la madre del piccolo paziente per continuare con gli esercizi una volta dimesso e tornati a casa.

“È chiaro che si trattava di una soluzione temporanea e che tutti avremmo voluto che Michele continuasse il lavoro seguito quotidianamente da un fisioterapista specializzato in neurocognitiva, allora filmammo tutti gli esercizi e affidammo alla mamma, che durante i mesi del ricovero è stata presente durante ogni singola terapia, la video cassetta con tutto il programma e le istruzioni da seguire per realizzare gli esercizi in casa; è stato uno dei primi esempi di riabilitazione a distanza.”

Così racconta Sarmati le origini di quella che dieci anni dopo sarebbe diventata un’organizzazione in grado di seguire centinaia di pazienti in tutto il mondo, perchè la storia di Michele non era un caso isolato e la difficoltà di poter ottenere un percorso di riabilitazione neurocognitiva era piuttosto diffuso ed è proprio questo il problema che ha richiesto la nascita di un’organizzazione in grado di rispondere da una parte all’assistenza di pazienti.e familiari che in seguito a un ictus avessero bisogno di aiuto nella gestione della riabilitazione e dall’altra alla formazione dei professionisti con i quali i pazienti sono già in cura, permettendogli di arricchire il loro programma di riabilitazione insegnando loro un approccio di tipo neurocognitivo.

Valerio Sarmati dopo aver trascorso tre anni come borsista presso il centro diretto da Carlo Perfetti, tornò a Roma, la sua città e… Continua a leggere

 

Il team internazionale di Stroke Therapy Revolution

Stroke Therapy Revolution è un’organizzazione internazionale che segue pazienti in tutto il mondo, di seguito una breve presentazione del team internazionale.

Puoi conoscere nel dettaglio lo staff di Stroke Therapy Revolution che si occupa dei pazienti di lingua spagnola direttamente nel nostro sito https://www.stroke-therapy-revolution.es mentre per il team dedicato al pubblico anglofono https://www.stroke-therapy-revolution.com.

Il polo con Neurocognitive Academy

La scuola di riabilitazione neurocognitiva Neurocognitive Academy rivolta a professionisti sanitari della riabilitazione che intendono specializzarsi nella Riabilitazione Neurocognitiva nasce dalla stessa missione di Stroke Therapy Revolution, infatti per puntare a rendere più leggera la gestione dell’ictus per chi ne soffre è necessario permettere a chiunque di poter accedere a percorsi assistenziali d’eccellenza che includano l’attenzione ai processi cognitivi del paziente. Di conseguenza rendere sempre più capillare nel territorio la presenza di professionisti formati in riabilitazione neurocognitiva permette al paziente e alla famiglia di poter avere l’appoggio di un professionista certificato. Anche Neurocogntive Academy proprio come Stroke Therapy Revolution opera al 100% online e insieme agiscono come un vero e proprio polo clinico-didattico. Scopri di più su Neurocognitive Academy

Contatti

Scrivi un’e-mail a

info@stroke-therapy-revolution.it